pelle

– RENATO ZERO Ti daro’ da bere quando avrai sete ti sapro’ nutrire quando avrai fame. Mai!  Unatra pelle, mai!!!  Unaltra pelle, io, non vorrei  Ho vissuto, dentro di lei,  Quante battaglie, non sai,  Rattoppi, ne ha,  Lacera e lisa, qua e là  Hai preso, pioggia, freddo e vento,  Ed hai resistito, pelle mia.  Persino al logorio del tempo,  Agli … Continua a leggere

Quanta voglia di pace!

Ho bisogno di pace Limpida è l’aria carezza di rinnovata stagione. Respiro a pieni polmoni aromi di erbe e di fiori. In metamorfosi improvvisa nuvola oscura orizzonte. Sbiadiscono i colori il respiro si chiude in aria greve di angoscia. Non credevo tornasse questa paura densa e asfittica che scava nei recessi profondi tagliente come lama. Ancora buio angoscia di ignoto … Continua a leggere

Solo chi…

Qualcuno ha affermato che soltanto chi riesce a rimanere per sempre fanciullo e ad osservare tutto ciò che lo circonda con i medesimi occhi infantili, è in grado di comprendere il senso della felicità: gli occhi e l’infante sono ancora gli stessi di quando José iniziò a scrivere nel tentativo di trasferire, almeno in parte, alcune emozioni vissute intensamente in … Continua a leggere

Grazie!

Grazie lollina mia dolcissima..mi hai fatto piangere, mascalzoncina! Ma, erano lacrime di commozione per questo bene così distante fisicamente, ma, tanto vicino e dentro al cuore…grazie, tesoro grande, che Dio ti protegga sempre!